Comunicati stampa

Foto gallery

Video gallery

Audio gallery

Rassegna stampa quotidiani

Rassegna stampa periodici

Registrazione

Accredito eventi

Contatta ufficio stampa

Comunicati stampa 2017

Confindustria Ceramica sostiene il percorso formativo di tecnico specializzato nella posa della piastrella

 

E’ ripartita, presso l’Istituto A. Baggi di Sassuolo, la quarta edizione dell’iniziativa “Un Progettista per la Posa”. Il percorso di alternanza scuola-lavoro, finanziato da Confindustria Ceramica e organizzato in collaborazione con la scuola edile di Reggio Emilia, vuole rafforzare le competenze e le capacità del futuro geometra in ambito progettuale, nello specifico al progetto di posa.

 

Infatti il profilo di riferimento è quello di un tecnico specializzato nella progettazione del sistema di piastrellatura e realizzazione del disegno di Posa.

 

L’iniziativa si articola in due fasi, della durata di una settimana ciascuna: durante la scorsa settimana, gli studenti del 3°anno dell’indirizzo “Costruzioni Ambiente Territorio” sono stati ospiti di Confindustria Ceramica, del Centro Ceramico di Bologna e di due aziende per le lezioni teoriche, tenute da esperti del settore e del Centro Ceramico di Bologna, su diversi argomenti, dalla definizione e classificazione e sostenibilità ambientale dei prodotti ceramici, fino al disegno di posa e la progettazione della piastrellatura. Primo appuntamento, lunedì 20 febbraio scorso presso la sede di Sassuolo del Centro Ceramico di Bologna, durante il quale Giordana Carani, ha approfondito la classificazione del prodotto ceramico e la norma UNI.

 

Per il secondo e terzo appuntamento, ci si é spostati presso la sede di Confindustria Ceramica, prima con Paolo Secchi, membro del collegio dei geometri di Modena, il quale ha approfondito l’organizzazione del cantiere di posa con particolare attenzione all’aspetto della sicurezza sul luogo di lavoro e poi con Paolo Malavasi del CCBO per una lezione di Sostenibilità ambientale del processo e del prodotto ceramico. Le visite presso lo stabilimento produttivo di Casalgrande-Padana e presso la sede di Schlueter-Systems hanno completato la prima fase del percorso.

 

Nella seconda fase, in corso questa settimana, gli studenti trascorrono cinque giorni presso la scuola edile di Reggio Emilia durante i quali, suddivisi in gruppi e guidati da personale esperto, hanno la possibilità di esercitarsi sulla messa in opera di piastrelle di ceramica. L’attività pratica viene integrata da lezioni sulla sicurezza e sulle attrezzature impiegate, con particolare attenzione alla movimentazione manuale dei carichi e attrezzature elettriche e momenti di approfondimento del disegno di posa della pavimentazione e delle pareti.

 

 

Ufficio Stampa Confindustria Ceramica febbraio 2017